More share buttons
Condividi con i tuoi amici










Inviare
Articoli - Senza categoria

Che ridere essere bannati

 

Sarò breve perché non ho (e probabilmente non avete nemmeno voi) tempo da perdere. Tutto inizia con la pubblicazione su Truenumbers.it di questo articolo sugli stipendi medi dei giornalisti italiani. Il titolo, come vedete, è “Il 66% dei giornalisti italiani guadagna fino a 35mila euro”. Ho postato questo pezzo sul gruppo “Giornalisti su Facebook”. Ed è stato molto istruttivo: qui faccio un riassunto, ma se volete vedere come è andata (e avete tempo da perdere) potete andare qui. Il coordinatore del gruppo, Massimo Gallo, inizia a criticare, così:

Attenzione: “Ci sono i dati Inpgi del 2016”, dice. Solo che la fonte dell’articolo non è l’Inpgi ma l’Agcom. Seguono un lungo botta e risposta andato avanti per ore. Eccolo:

 

 

Già il fatto che per così tanto tempo giornalisti discutessero di un articolo senza essersi accorti dell’anno al quale si riferivano i dati (anno che è sempre scritto in fondo ai pezzi pubblicati di Truenumbers come ad esempio qui e qui) mi ha lasciato davvero di stucco ma, si sa, sono della vecchia scuola: prima leggo poi critico, se proprio devo. Sennò taccio e passo ad altro. Sia come sia, la discussione va avanti. Complice anche la stanchezza di una giornata impegnativa, divento sarcastico.

 

A questo punto chiedo:

 

E qui viene il bello. Avete presente un gatto che si arrampica sullo specchio?

 

E alla fine…

Provo a rispondere che i dati del 2016 dell’Agcom, ovvero della nostra fonte, non esistono e che quelli pubblicati da Truenumbers.it erano i più aggiornati disponibili e che non è colpa nostra se sono del 2015, ma… ma… mi ha bannato dal gruppo.

Morale: i giornalisti italiani non sono capaci di dire “scusa, mi sono sbagliato”. Questo machismo è davvero insopportabile. Comunque ho riso a lungo…

E adesso basta divertirsi, tornate a lavorare.

Condividi con i tuoi amici










Inviare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.